Il Fisco

Locazione a usi diversi, non spetta mai la prelazione dopo la fine del contratto

N. T.

Fonte: Il Sole 24 Ore

Il conduttore di un immobile a uso diverso dalla locazione non ha diritto di prelazione in caso di vendita del bene se al momento del trasferimento sono cessati gli effetti del contratto. E' irrilevante in proposito che abbia ancora la detenzione del bene . Questo importante chiarimento è contenuto nella sentenza della Corte di Cassazione n. 22235, depositata ieri .

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?