Il Fisco

Vietato estendere al condebitore il giudizio sfavorevole nei confronti dell'altro

Patrizia Maciocchi

Fonte: Il Sole 24 Ore

L'Amministrazione tributaria non può estendere a uno dei debitori in solido gli effetti della sentenza sfavorevole pronunciata nei confronti dell'altro condebitore se il primo ha autonomamente impugnato l'accertamento. La sezione tributaria della Corte di cassazione, con la sentenza 3947 , chiarisce i limiti di applicabilità del giudicato esterno ad una controversia che presenta caratteristiche simili. La causa riguardava l'imposta di registro da applicare per l'acquisto di...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?