Il Fisco

Per la nuova rendita variata a livello di microzona l'atto va sempre indicato

Saverio Fossati

Fonte: Il Sole 24 Ore

La revisione delle rendite catastali deve essere fatta rendendo noto l'atto con il quale si è provveduto alla revisione dei «valori della microzona sulla base di significativi e concreti miglioramenti del contesto urbano». In caso contrario l'atto è nullo, perché non viene reso possibile al contribuente conoscere i presupposti del nuovo classamento.

Questo principio, già espresso dalla sentenza 9629 del 13 giugno 2012, viene ripreso dalla Suprema Corte...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?