Il Condominio

Come approvare la «cessione di diritti altrui»

di Raffale Cusmai - Condominio24

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

LA DOMANDA
Lavori in condominio iniziati a settembre 2016 e finiti nell'anno, con cambio caldaia, e posizionamento valvole termostatiche e ripartitori; calcoli effettuati da direttore lavori per millesimi, applicando, sempre, la 10200. Ora il direttore dei lavori presenta un’asseverazione, in deroga, applicando il Dl 141/2016 ma nel contempo precisa deve essere approvata dall'assemblea perché è una cessione di diritto altrui e non un’assunzione diretta a seguito di asseverazione del professionista. Questa «cessione di diritto altrui» deve essere approvata con 1000 millesimi, in quanto si ha un regolamento condominiale contrattuale ? E cosa significa cessione diritto altrui ?

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?