Il Condominio

Convocazione dell’assemblea, il regolamento prevale sul Codice civile

di Raffaele Cusmai - Condominio24

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

LA DOMANDA
Come va interpretato il dettato di un regolamento condominiale contrattuale che recita: art. 7: “Assemblea ordinaria: entro tre mesi dalla fine dell'esercizio finanziario, l'Amministratore deve convocare l'assemblea con avviso scritto diramato a tutti i condomini almeno cinque giorni prima di quello stabilito per la riunione”; art. 12: “L'esercizio finanziario si chiude annualmente al 30 maggio, tuttavia l'Amministratore è autorizzato a ritardare la compilazione del rendiconto per non più di 60 gg. per eliminare eventuali residui attivi e passivi”. In base a questi dettati “regolamentari” entro quando va convocata l'assemblea ordinaria?

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?