Il Condominio

La sicurezza degli impianti elettrici comuni non si estende alle parti private

di Giulio Benedetti

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

Nel condominio è difficile il rapporto tra la gestione della sicurezza degli impianti tecnologici asserviti alle parti private e quella delle parti comuni. Per queste ultime sussiste la responsabilità giuridica dell'amministratore che, per l'art.1130 c.c., deve disciplinarne il sicuro godimento in modo da renderle fruibili da parte di tutti i condòmini: Tuttavia tale obbligo non si estende agli impianti installati all'interno delle singole proprietà dei condòmini. È il caso trattato dalla Corte di Cassazione (ord. n. 18205/2019) la quale...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?