Il Condominio

L’assemblea non può delegare le decisioni al consiglio di condominio

di Augusto Cirla

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

L'ultimo comma dell'art. 1130-bis c.c. prevede finalmente la figura dei consiglieri, concedendo all'assemblea la possibilità di nominare un consiglio di condominio composto da almeno tre condomini (e non estranei ) negli edifici di almeno dodici unità immobiliari.
Nonostante l'infelice formulazione della norma, è pacifico che anche nei complessi condominiali con meno di dodici unità immobiliari sia consentito all'assemblea di procedere alla nomina dei consiglieri, trattandosi appunto di una facoltà (“l'assemblea può anche nominare... “) e non di un obbligo, ancor più...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?