Il Condominio

Condominio smart, risparmio fino al 60%

di Saverio Fossati

Il caldo si combatte anche con il condominio smart. Tra i tanti risultati positivi dell’esperimento di riqualificazione energetica (costo circa un milione, di cui 260mila con il contributo del Comune attraverso il progetto Ue Sharing Cities) condotto a Milano su un condominio del semicentro c’è il drastico abbassamento della temperatura interna: in questi giorni nella zona si registravano 34 gradi e in casa 25, mentre la scorsa estate in casa faceva mediamente più caldo che fuori . Il condominio, i cui partecipanti hanno fortemente voluto e sostenuto l’intervento con il contributo determinante dell’amministratore Leonardo Caruso (presidente milanese di Anaci), aveva aderito al progetto Spica (monitoraggio dei consumi energetici) finanziato dalla Regione Lombardia, avviato da Teicos Group (che ha realizzato l’intervento). Il risultato finale è un risparmio energetico complessivo del 59 per cento . Lega Ambiente ha realizzato per l’occasione il manuale d’uso per «abitanti consapevoli»
Una delle particolarità più interessanti di questo intervento consiste nella realizzazione di un cappotto in Eps additivato con grafite (per aumentarne le prestazioni) non semplicemente incollato e tassellato (come nel caso di un cappotto tradizionale), ma meccanico, con profili orizzontali e verticali in Pvc a sostegno dei pannelli e direttamente ancorati alla muratura dell'edificio. E applicato sopra il klinker ammalorato, senza sostituirlo, con notevoli risparmi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA