Il Condominio

L’assemblea non può assegnare il bene comune in esclusiva e con tempi indefiniti

di Selene Pascasi

L'assemblea, tenuto conto del carattere non contrattuale del regolamento, non può deliberare sull'uso del bene comune o disporre l'assegnazione, in via esclusiva e per un tempo indefinito, di posti auto all'interno di un'area condominiale. Altrimenti andrebbe a incidere su diritti esclusivi ma ciò sarebbe possibile solo all'unanimità dei consensi, pena la nullità della decisione. Chi ne reclami il diritto, quindi, non potrà limitarsi a produrre la delibera ma dovrà provare la fonte preesistente, vero titolo della pretesa.