Il Condominio

Riscaldamento, spese in base all’«uso diverso»

di Paolo Accoti

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

Alle spese per il riscaldamento si applica il principio “dell'uso diverso” di cui al secondo comma dell'art. 1123 Cc.
Risulta legittima la ripartizione delle spese relative al riscaldamento centralizzato nella parte in cui prevede una spesa di euro 10,00 a metro cubo per l'utilizzo di acqua calda, una quota fissa dei costi di riscaldamento pari al 30% calcolata in relazione ai millesimi di proprietà e, infine, una parte variabile del 70% quantificata sulla base dell'effettivo consumo.
Tale criterio, infatti, anche in ragione...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?