Il Condominio

Quando i beni comuni sono sotto sequestro per le norme antimafia

di Giovanna Cobuzzi

Particolare attenzione è richiesta all'amministratore nel caso in cui i beni di proprietà del condomino siano sottoposti a provvedimento di sequestro per il c.d. “Decreto Antimafia”
All'amministratore, infatti, è attribuito il compito di riscuotere i contributi dovuti dai condòmini con puntuale solerzia, agendo per la riscossione forzosa delle somme dovute entro sei mesi dalla chiusura dell'esercizio nel quale il credito esigibile è compreso. Il controllo periodico dei versamenti effettuati dai condòmini permette di evidenziare le situazioni di morosità ed attivare...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?