Il Condominio

Lecita la canna fumaria sulla facciata se è già degradata

di Raffaello Stendardi - A cura di Assoedilizia

Per un più comodo e razionale utilizzo del bene privato il singolo partecipante al condominio può realizzare a proprie spese nuove opere che incidano anche sulle parti comuni, purché non vi sia pregiudizio della statica dell’edificio e alterazione del decoro architettonico.

Mentre l’intervenuto pregiudizio della statica di un edificio rappresenta una circostanza oggettiva e facilmente accertabile, l’alterazione del decoro architettonico richiede invece la valutazione di una situazione di fatto non sempre univoca.

A tal proposito la giurisprudenza...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?