Il Condominio

L’apertura di una “finestra” viola il decoro architettonico

di Rosario Dolce

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

Il Tribunale di Roma – con Sentenza pubblicata in data 11.12.2018, Giudice Unico dott. Fabrizio Sanchioni - afferma l'orientamento per il quale il singolo condòmino non è in grado di aprire una finestra sulla facciata a servizio del proprio immobile, nonostante la regolarità edilizia dell'opera, soprattutto se inibito da fonte regolamentare interna.
Il caso trattato trae fondamento da un'azione esercitata da parte del condominio in cui è ubicato l'appartamento; nella specie, l'amministratore ha chiesto la riduzione in pristino...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?