Il Condominio

Allaccio abusivo, rubare l’acqua è «furto aggravato»

di Valeria Sibilio

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

La condominialità delle tubature attraverso le quali scorre l'acqua potabile non comporta la proprietà di quest'ultima da parte dei condòmini i quali sono obbligati a pagarne il consumo individuale secondo modalità di calcolo stabilite dal regolamento del condominio. Impossessarsi, quindi, dell'acqua senza corrispondere il pagamento per l'uso della stessa, significa commettere il reato di furto aggravato. Lo ha chiarito la Cassazione nella sentenza 425 del 2019 nella quale ha esaminato un caso originato dalla decisione del Tribunale di...