Il Condominio

Il ristorante non può «allargarsi» alle aree in cui il regolamento vieta l’attività

di Valeria Sibilio

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC


In materia di attività commerciali in condominio, il rispetto del regolamento condominiale di natura contrattuale è alla base dell'avvio dell'attività stessa. Se tale regolamento la limita solo ad alcuni locali, la possibilità di unificare questi ultimi con altre porzioni non consente di aggirare il divieto.
È quanto è emerso dall'ordinanza 129 del 2019 nella quale la Cassazione ha esaminato un caso legato ad una attività ristorativa in condominio. La vicenda trae origine dal ricorso, dinanzi al...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?