Il Condominio

Ripartizione spese, cambio a maggioranza se si deroga solo al Codice civile

di Selene Pascasi

Sono affette da nullità, reclamabile anche dal condomino che abbia espresso voto favorevole, le deliberazioni che stabiliscano o modifichino – a maggioranza e non all'unanimità – i criteri di ripartizione delle spese comuni in difformità da quanto previsto dal codice o dal regolamento. Tuttavia, sono semplicemente annullabili, quelle che determinino in concreto la ripartizione delle spese in maniera diversa dai criteri indicati dal Codice civile.
A sottolinearlo è il Tribunale di Roma con sentenza n. 14100 del...