Il Condominio

Bolletta del gas, il fornitore deve provare che i consumi siano reali e non a forfait

di Anna Nicola

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

Il condominio non può vedersi condannato al pagamento del consumo dell'acqua se il distributore non prova che i consumi addebitati all'utente non siano forfettari, ovvero siano scaturiti dalla lettura periodica e in contraddittorio delle risultanze del misuratore.
Il contatore ai sensi dell'art. 2712 c.c. attua un meccanismo probatorio assistito da una presunzione di idoneità all'esatta contabilizzazione, in ragione dei collaudi e dei controlli che su di esso vengono svolti dal gestore del servizio (Tribunale di Latina, 21.03.2018).
<< … non possono assurgere...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?