Il Condominio

Per le «immissioni» risarcito il danno non patrimoniale

di Paolo Risotti

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

Rumori, fumi e odori pesanti dalla canna fumaria del ristorante: la Cassazione detta regole severe sulle competenze dei giudici e sui risarcimenti e conferma la sentenza del Tribunale di Agrigento, che aveva disposto lo smantellamento della canna fumaria e un risarcimento di 5mila euro per il danno non patrimoniale.

La Cassazione, con l’ordinanza n. 23754/2018, conferma la decisione del Tribunale di Agrigento e stabilisce due importanti principi in materia di immissioni moleste.

Ecco il...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?