Il Condominio

Verbale falso, la registrazione non vale come prova se non è stata autorizzata

di Paolo Accoti

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

Ogni condomino ha diritto di chiedere all'amministratore di poter registrare la riunione condominiale, tuttavia tale diritto soggiace a due condizioni, la prima che la registrazione sia stata espressamente autorizzata dall'assemblea dei condòmini, con ciò ciascun partecipante alla riunione accetta il rischio di essere registrato, la seconda condizione è quella per cui la registrazione non deve essere divulgata a terzi non presenti in assemblea.
In quest'ultimo caso, peraltro, si commetterebbe un illecito penale, in particolare, il reato di trattamento illecito di dati...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?