Il Condominio

L’amministratore non può evitare di fornire i dati dei morosi

di Matteo Peroni *

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

L'art. 63 comma 1 disp. att.ve c.c. afferma che l'amministratore “è tenuto a comunicare ai creditori non ancora soddisfatti che lo interpellino i dati dei condomini morosi”.
La norma rende obbligatoria la comunicazione dei dati dei condomini da parte dell'amministratore garantendo al terzo il diritto di ottenerli. L'onere in capo al professionista è stato inteso dalla prevalente giurisprudenza di merito quale dovere legale di salvaguardia dell'aspettativa di soddisfazione dei terzi titolari di crediti derivanti dalla gestione condominiale. Ciò delinea un obbligo...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?