Il Condominio

Nel supercondominio limiti alle misure cautelari per l’amministratore del singolo stabile

di Selene Pascasi

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

Nel supercondominio, ogni amministratore può chiedere solo le necessarie misure cautelari per i beni comuni all'edificio gestito e non per quelli riconducibili al loro accorpamento, spettanti invece all'assemblea composta dai proprietari degli stabili che concorrono a formarlo e all'amministratore del supercondominio stesso.Lo precisa la Corte d'Appello di Roma, con sentenza n. 2709 dello scorso 26 aprile (Presidente e relatore Nicola Pannullo).
La lite parte con la decisione dell'amministratore pro-tempore di un condominio di citare il supercondominio di riferimento...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?