Il Condominio

Niente vedute sullo spazio compreso tra due proprietà se le distanze sono violate

di Valeria Sibilio

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

In una ristretta comunità come quella che si costituisce nell'ambito condominiale, il rispetto delle distanze si riconduce al rischio di interferenze reciproche ed al rispetto della persona e dei beni altrui. Da qui, l'esigenza di regolamentare giuridicamente questi comportamenti, come dimostrato dalla Cassazione nella sentenza 17480 del 2018, depositata ieri. All'origine del caso la citazione notificata presso il Tribunale dalla proprietaria di un «casupolo-deposito», adiacente alla propria abitazione, nei confronti dei proprietari di un fabbricato confinante con il...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?