Il Condominio

Il termine decennale per rilevare i danni parte dalle riparazioni inutili

di Paolo Accoti

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

In materia di appalto la realizzazione a cura dell'appaltatore di sistemazioni edili, eseguite a seguito della denuncia dei vizi dell'opera da parte del committente, deve considerarsi come ammissione dei vizi stessi, con la conseguenza che il termine decennale di prescrizione, di cui all'art. 1669 Cc, inizierà a decorrere dall'inizio dal momento in cui il committente raggiunga una considerevole conoscenza oggettiva della gravità dei vizi.
Tuttavia, se tale conoscenza si acquisisce solo dopo la realizzazione delle riparazioni e, nel momento in...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?