Il Condominio

Caselle postali sostituite senza delibera per ragioni di privacy

di Raffaele Cusmai

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

LA DOMANDA
In diverse assemblee, senza raggiungere la maggioranza del 2° comma dell’articolo 1136 del Codice civile, si è discusso di sostituire gli attuali casellari postali, in vetro trasparente, in quanto non garantiscono la privacy della posta dei singoli condomini. Non avendo raggiunto la maggioranza, un condòmino chiede che vengano sostituiti i casellari postali senza autorizzazione dell'assemblea citando il decreto del Ministero Sviluppo ed Economia del 1° ottobre 2008, successiva delibera del 20 giugno 2013 dell'Autorità per le garanzie delle Comunicazioni e della Direttiva Europea UNI EN 13724. Possono essere sostituiti i casellari postali in batteria, senza autorizzazione dell'assemblea, facendo riferimento ai decreti citati?

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?