Il Condominio

Il condòmino può fare causa per difendere i diritti di un altro comproprietario

di Selene Pascasi

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

Il condòmino può agire in giudizio, non solo a tutela dei suoi diritti di proprietario esclusivo, ma anche di quelli di comproprietario pro quota delle parti comuni. Gli sarà consentito, dunque, ricorrere al giudice nel caso di inerzia dell'amministrazione del condominio. Egli, inoltre, potrà intervenire nella causa in cui l'amministratore abbia già preso legittimamente in carico la difesa dei diritti dei condòmini sulle parti comuni o esperire i mezzi di impugnazione necessari ad evitare gli effetti sfavorevoli della pronuncia resa...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?