Il Condominio

Intonaco malfatto in facciata, quando i difetti sono «gravi»

di Anna Nicola

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

Ci si interroga su quando il condominio possa eccepire la non corretta esecuzione dei lavori di rifacimento dell'intonaco dell'edificio alla ditta appaltatrice
Può accadere, a breve distanza di tempo dall'esecuzione dell'intervento, che emergano dei difetti macroscopici come lo sbiadimento del colore. In questi casi, ovviamente, il condominio può eccepire la non corretta esecuzione dei lavori alla ditta appaltatrice
<<È pacifico che rientri nelle competenze dell'Amministratore ex art. 1130, n. 4, c.c. l'azione di cui all'art. 1669 c.c. intesa a rimuovere i gravi...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?