Il Condominio

Acqua, la ripartizione non si tocca se è fissata in un regolamento contrattuale

di Paolo Accoti

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

In relazione a come ripartire le spese per il consumo d'acqua all'interno degli stabili in condominio occorre preliminarmente verificare se lo stesso è servito da contatori individuali (cd. contatori di sottrazione) per ogni singolo condomino ovvero solo da un unico contatore principale.
Nel primo caso, qualora vi siano i contatori di sottrazione la ripartizione deve essere effettuata, ai sensi dell'art. 1123, II co. Cc, in proporzione all'uso di ciascuno, trattandosi di bene destinato a servire i condòmini in misura diversa, viceversa,...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?