Il Condominio

L’apertura nel muro comune non crea automaticamente una servitù di passaggio

di Luana Tagliolini

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

L'apertura di un varco su di un muro comune non determina la costituzione di una servitù se non si modifica la sua destinazione né si impedisce l'altrui pari diritto all'uso.
Tale principio di diritto è stato ribadito di recente dalla Corte di Cassazione (sentenza n. 9278/2018) per accogliere il ricorso della proprietaria di una palazzina che aveva realizzato su di un muro, in comunione con la proprietaria di altra palazzina, un varco con l'apposizione di un cancello per...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?