Il Condominio

L’assemblea non può «autotutelarsi» accollando i danni a un condòmino

di Paolo Accoti

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

Tra le attribuzioni dell'assemblea condominiale, per come stabilite dall'art. 1135 Cc (conferma e retribuzione dell'amministratore; approvazione del preventivo spese; approvazione del rendiconto annuale; opere di manutenzione straordinaria e innovazioni), non rientra quella relativa alla tutela in proprio di un preteso diritto al risarcimento del danno.
L'assemblea, infatti, non ha alcuna possibilità di imputare il pagamento di determinate somme al singolo condomino in ragione di un supposto danneggiamento da questi operato in danno del condominio, né quello di autoliquidazione delle spese occorrenti...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?