Il Condominio

Il cavedio non può essere sottratto all’uso comune

di Paola Pontanari

Non sempre è possibile definire in maniera netta il confine tra uso legittimo ed abuso del bene comune operato dal singolo.
Risulta infatti rilevante il rapporto esistente tra l'uso fatto e la funzione propria della cosa comune: se l'uso del singolo non pregiudica la sostanziale fruibilità del bene da parte degli altri condomini, siffatto uso deve dirsi pienamente legittimo.
A dirimere ulteriormente i dubbi emersi al riguardo è intervenuta la Cassazione con l'ordinanza n. 5358 del 7 marzo 2018 che...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?