Il Condominio

Le dimissioni dell’amministratore e la «prorogatio»

di Anna Nicola

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

L'amministratore di un condominio, in regime di prorogatio perchè cessato dalla carica per scadenza del termine previsto dall'art. 1129 c.c. o per dimissioni, continua ad esercitare tutti i poteri previsti dall'art. 1130 c.c., attinenti alla vita normale ed ordinaria del condominio, fino a quando non sia stato sostituito con la nomina di altro amministratore (Cass., 25.03.1993 n 3588)
Il mandatario dell'edificio può decidere in qualunque momento rassegnare le proprie dimissioni. Al pari l'assemblea può decidere in qualsiasi momento di revocarlo, anche...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?