Il Condominio

I partiti e proprietari di casa, domani il confronto elettorale


Giovedì 15 febbraio, ore 10, allo hotel Nazionale in piazza Montecitorio il presidente di FEDERPROPRIETA', on. Massimo Anderson, il presidente dell'UPPI, avv. Gabriele Bruyere, e il presidente della CONFAPPI, avv. Silvio Rezzonico, promuovono un dibattito sulla politica dell'abitazione ed i problemi legati al mondo della casa. Intervengono i parlamentari sen. Maurizio Gasparri (Forza Italia), sen. Claudio Moscardelli (Partito Democratico), on. Stefano Fassina (Liberi e Uguali), on. Fabio Rampelli (Fratelli d'Italia), on. Luciano Ciocchetti (Noi con l'Italia) e Claudio Durigon (Lega). Aderiscono alla manifestazione i rappresentanti degli amministratori di condominio ANACI ed UNAI, l'ing. Paolo Clemente dirigente di ricerca ENEA e CASACONSUMPROPRIETA', PORTIERCASSA, EBILDI, EBILCOBA.
In vista delle elezioni del prossimo 4 marzo i presidenti delle associazioni dei proprietari immobiliari hanno inviato alle forze parlamentari un documento con i punti più importanti riguardanti la casa, su cui si articolerà il dibattito. Eccoli:
1) EMERGENZA CASA: impiego di adeguate risorse per fornire un'abitazione alle fasce deboli.
2) MOROSITA': garantire il rientro in possesso dell'unità immobiliare ai proprietari entro un limite massimo di 30 giorni in caso di morosità (proposta di legge del sen. Maurizio Gasparri).
3) CANONE CONCORDATO: estendere al patrimonio non abitativo l'accesso al canone concordato.
4) AREE URBANE E CITTA' METROPOLITANE: leggi speciali per risolvere i problemi di carattere socio-urbanistico delle maggiori città ed in particolare di Roma Capitale.
5) MUNICIPALIZZATE: privatizzare le Aziende municipalizzate per ridurre disservizi e sprechi.
6) DIFESA DEI CONSUMATORI: organismi di garanzia per gli utenti nelle pubbliche amministrazioni.
7) SICUREZZA DEGLI EDIFICI: defiscalizzazione delle spese sostenute per la stabilità degli edifici non solo nelle zone a rischio terremoto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA