Il Condominio

Amministratore in giudizio: quando non serve il sì dell’assemblea

di Marco Panzarella e Matteo Rezzonico

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

La legittimazione passiva al giudizio in capo all'amministratore opera anche senza preventiva autorizzazione dell'assemblea. È quanto deciso dalla Corte di Cassazione con la sentenza n. 24302 del 16 ottobre 2017 , in merito alla presunta necessità per l'amministratore di condominio di munirsi di una delibera assembleare che lo autorizzi ad impugnare una delibera votata dalla stessa assemblea.
Secondo il parere della Suprema Corte, ribadendo un orientamento oramai consolidato, «l'amministratore di condominio, senza necessità di autorizzazione o ratifica dell'assemblea, può...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?