Il Condominio

Modifica individuale dello scarico comune

di Raffaele Cusmai

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

LA DOMANDA
Un condominio che abita all'ultimo piano di un fabbricato, nell'eseguire lavori di ristrutturazione privati, ha modificato, senza autorizzazione del condominio, il percorso della tubazione di sfiato della fecale, sostituendo il tubo preesistente con un nuovo tubo avente diametro 10 cm. Prima della modifica da parte del condomino la tubazione aveva un unico percorso verticale, con la modifica invece la stessa tubazione ha avuto una modifica in orizzontale di circa un metro e mezzo se non due, e poi è stato riportato in una posizione verticale per continuare sul lastrico di copertura. Il condomino può eseguire le modifiche senza autorizzazione del condominio?

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?