Il Condominio

Manufatto in appoggio, il «decoro architettonico» non va alterato

di Valeria Sibilio

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

Realizzare una struttura che incida sulla parete di un edificio condominiale, anche se solo in appoggio, è motivo di rimozione della stessa in quanto altera il decoro architettonico dell'edificio. È quanto ha deciso la Cassazione attraverso l'ordinanza 1235 del 2018 (relatore Antonio Scarpa) nella quale è stato esaminato un caso in cui una società era stata condannata dal Tribunale, con conferma successiva della Corte d'appello, alla rimozione del manufatto realizzato in adiacenza al portone di ingresso di un...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?