Il Condominio

il vicino va risarcito per i cattivi odori della canna fumaria

di Anna Nicola

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

Per quanto concerne l'uso del tetto da parte del singolo condomino, si ritiene lecito il posizionamento di una canna fumaria ove questo non leda il decoro dell'edificio
<<Al fine di stabilire se le opere modificatrici della cosa comune (in fattispecie, posizionamento di una canna fumaria sul tetto condominiale) abbiano pregiudicato il decoro architettonico di un fabbricato condominiale, devono essere tenute presenti le condizioni in cui quest'ultimo si trovava prima della esecuzione delle opere stesse, con la conseguenza che una modifica...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?