Il Condominio

Le dimissioni volontarie dell'amministratore di condominio

di Anna Nicola

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

A volte, per problemi organizzativi o personali, l'amministratore rassegna le proprie dimissioni al Condominio, non potendo più svolgere l'incarico
Possono essere rilasciate verbalmente, nel corso di un'assemblea, o per iscritto
La lettera di dimissioni dell'amministratore di condominio è una comunicazione, inoltrata a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, con la quale l'amministrazione scriverà al condominio, quindi a sé stesso –per cautela a tutti i condomini- quale amministratore in carica, esprimendo la propria decisione di dimettersi dall'incarico e indicando le motivazioni, che...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?