Il Condominio

Va provato l’intralcio causato dalla sosta dell’Ape car in cortile

di Valeria Sibilio

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

Nella quotidianità dell'universo condominiale, non sono rari i casi di comportamenti considerati e percepiti come “molesti” per i quali si originano procedimenti che sfociano, talvolta, in procedimenti giudiziari nei quali, tuttavia, è necessario fornire prove inconfutabili della molestia provocata. Come nel caso dell'ordinanza 24050 del 2017, nella quale la Cassazione ha esaminato una controversia legata alla sosta prolungata, nell'area cortilizia condominiale, di un furgone tipo Ape. La vicenda scaturisce dalla richiesta di cassazione, da parte di un condòmino, di una...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?