Il Condominio

Quando l’amministratore interviene per «atti conservativi»

di Giuseppe Marando

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

I recenti drammatici fatti di cronaca, relativi al crollo di palazzine e fabbricati, hanno portato d'attualità il problema della sicurezza degli edifici, con la correlativa problematica del cosiddetto “Fascicolo (o libretto) del fabbricato”, richiamando più in generale il tema degli “atti conservativi” delle parti (e dei servizi) comuni. Varie disposizioni della normativa condominiale vietano di compiere opere che pregiudichino la stabilità e sicurezza del fabbricato; per altro verso il registro di anagrafe condominiale (art. 1129 n. 6 cod. civ.) deve...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?