Il Condominio

Custode in ferie, la malattia deve essere «vera»

di Vincenzo Di Domenico

Il portiere ha chiesto ferie per due settimane ma, a metà vacanza, fa pervenire all’amministratore di condominio un certificato di malattia, a dimostrazione che in quegli stessi giorni non è stato bene. Che succede in questo caso? Si determina una sospensione del periodo di ferie e il lavoratore va considerato in malattia: appena sarà possibile, quei giorni di ferie verranno recuperati. Questo perché ruolo delle vacanze è procurare un effetto ristoratore per la mente e per il...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?