Il Condominio

L'amministratore può essere un avvocato in giudizio

Matteo Rezzonico

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

LA DOMANDA
Un amministratore di condominio, avvocato, e il figlio di lui, anch'egli avvocato, possono difendere il condominio da cause/ingiunzioni e, ancora, possono essere nominati difensori/accusatori di cause/ingiunzioni del condominio contro terzi? Dal punto di vista deontologico, non si può ravvisare un conflitto di interessi nel senso che l'amministratore può, ad esempio, non procedere ad accordi con la controparte, avendo tutto l'interesse a "crearsi" cause?

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?