Il Condominio

Condomìni, consorzio e lavori straordinari

di Marco Zandonà (da L’Esperto Risponde)

LA DOMANDA

In un consorzio immobiliare, costituito da 10 stabili amministrati ognuno da un proprio amministratore, vengono eseguiti dei lavori straordinari su aree comuni consortili (pagati dai singoli condomini secondo la tabella millesimale consortile). Se per tali lavori viene predisposta dal presidente del consorzio la pratica per il recupero delle detrazioni fiscali, il quale poi assegna ad ogni singolo condominio la propria quota secondo le tabelle millesimali consortili, gli amministratori dei singoli condomini possono a loro volta ripartire la quota del condominio da loro amministrato tra i vari proprietari dello stesso affinché la possano detrarre nella dichiarazione redditi? In caso affermativo nei dati da inserire sul sito dell'agenzia delle entrate per la precompilata della dichiarazione dei redditi va indicata come spesa totale quella imputata ad ogni singolo condominio (con il relativo codice fiscale) o quella totale del consorzio (con il relativo codice fiscale)?

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?