Il Condominio

Il Tfr non accantonato pesa sui condòmini attuali

Matteo Rezzonico

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

LA DOMANDA
Alla morte di mio padre, nel 1988, mio fratello e io abbiamo ereditato, al 50% ciascuno, tre appartamenti nello stesso stabile, con nostra madre usufruttuaria. Dopo che mia madre è deceduta, a marzo 2013, abbiamo venduto due alloggi a febbraio e giugno 2015, mentre a marzo dello stesso anno ho rilevato da mio fratello il suo 50% del terzo appartamento.Nella recente assemblea di condominio l'amministratore ha reso noto che il portiere andrà in pensione nel 2018 e che nelle spese condominiali non è mai stato calcolato il suo Tfr (trattamento di fine rapporto). Fino a quanti anni indietro siamo tenuti a pagare la nostra parte e, in tal caso, si intendono anni solari oppure periodi di 12 mesi a partire dall'entrata in possesso?

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?