Il Condominio

Anagrafe condominiale, non vanno indicati i conviventi dell'inquilino

Pierantonio Lisi

LA DOMANDA
Al fine di poter redigere il registro di anagrafe condominiale, la normativa vigente obbliga l’amministratore a chiedere al proprietario l’anagrafica dell’inquilino con il quale ha stipulato un contratto di affitto. Ma se insieme all’inquilino vivono altre persone, il proprietario è tenuto a fornire l’anagrafica delle stesse, oppure l’obbligo di comunicazione dei dati dati è relativo unicamente a chi è titolare del diritto reale?

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?