Il Condominio

Sorveglianza, boom di telecamere

Videosorveglianza, boom nei primi mesi del 2017. A segnalare il fenomeno (che ha visto il successo del credito d’imposta per il 2016 e la possibilità di etrarre le spese da Imu e Tasi per quelle installate in condominio), è il comparatore di prezzi «idealo».

Gli spioncini digitali, spiega idealo, sono i prodotti più cercati online. Lombardia, Lazio e Friuli-Venezia Giulia le regioni più attente alla sicurezza. Tra le città, ai primi posti Milano, Roma e Torino.

Il primo dato che emerge dall’analisi è un aumento di circa il 34% dell’interesse nel primo trimestre del 2017 rispetto ai tre mesi precedenti. I prodotti più cercati, in tema di sicurezza e videosorveglianza, sono gli spioncini digitali, con una percentuale di attenzione piuttosto netta, pari al 65,9% delle intenzioni di acquisto. Si tratta di telecamere di sorveglianza che, camuffate da semplici spioncini, diventano praticamente invisibili dall’esterno. A seconda dei modelli, permettono anche di scattare fotografie o effettuare delle riprese video. Otimi deterrenti, acquistabili con una spesa abbastanza contenuta e installabili senza particolari interventi.

Subito dopo gli spioncini troviamo le generiche telecamere di sorveglianza, con il 19%; nella classifica figurano anche le telecamere finte, in sesta posizione, con il 2,4 per cento.

Le città dove si cercano di più queste soluzioni sono Milano, con il 29,8%, a seguire Roma (14,2%), Torino (5%), Napoli (3,5%) e Bologna (2,5%) . A livello regionale, invece, troviamo in testa la Lombardia, con il 17,3%, seguita dal Lazio (11,6%), dal Friuli-Venezia Giulia (8,3%), dal Piemonte (7,9%) e dalla Liguria (7,7%) .

«Le tante possibilità offerte dal mondo dell’e-commerce consentono a tutti di trovare la soluzione più adatta dal momento che il fattore prezzo è risultato un elemento fondamentale per la scelta» spiega Antonio Pilello di idealo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA