Il Condominio

Il rogito non può derogare ai criteri legali di ripartizione delle spese condominiali

di Paolo Accoti

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC


Una differente ripartizione delle spese condominiali, posta in deroga ai criteri stabiliti dal Codice civile, può avvenire tramite apposita convenzione contenuta nel regolamento condominiale di natura contrattuale ovvero con regolamento adottato all'unanimità o, ancora, con il consenso in assemblea di tutti i condòmini.
Pertanto, qualora la deroga sia contenuta nell'atto di acquisto e non altrimenti trasposta in uno dei regolamenti di condominio predetti o adottata da tutti i condòmini, non può essere considerata convenzione contraria alla suddivisione delle spese secondo...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?