Il Condominio

A Padova amministratore «certificato» in una casa su tre

di Vito Dibenedetto

Amministratore, una professione da certificare. Ma se la massa di chi svolge questo lavoro non se ne cura affatto, non mancano le eccezioni. Certificare le proprie conoscenze sottoponendosi ad un percorso di valutazione tramite un ente terzo diventa la migliore garanzia sulla effettiva preparazione.

La sede Anaci di Padova ha raggiunto già due anni fa l’obiettivo di certificarsi secondo le Iso 9001 tramite un ente accreditato (Imq). Ha iniziato un percorso volontario di certificazione personale dei propri associati secondo la norma Uni 10801 e ora ha raggiunto circa il 50% degli iscritti. Con lo scopo di certificarne il numero più elevato possibile. Se si considera che, di fatto, gli iscritti Anaci amministrano il 70% degli edifici della città, si ha la misura di quanti condomìni vengano gestiti da professionisti certificati: Circa 1900, dove abitano ben 70mila cittadini, uno su tre degli abitanti di Padova.


© RIPRODUZIONE RISERVATA