Il Condominio

Se diffidato dal vicino, il Comune deve agire contro le opere abusive

di Matteo Rezzonico

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

Quando un privato, (in questo caso un condominio), diffida il Comune ad intervenire, per rimuovere una recinzione abusiva costruita da un vicino, l'Ente - che è tenuto ad adottare gli atti amministrativi di vigilanza urbanistico/edilizia - deve attivarsi, in tempi brevi, per il ripristino dello “status quo”. In questo senso, si è pronunciato il Tar Roma, sezione seconda, nella sentenza 6 giugno 2016, numero 6502 . Nel caso affrontato dal Tribunale amministrativo capitolino, un condominio aveva inviato una...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?