Il Condominio

Anche le «possibili conseguenze negative» incidono sull’uso del bene comune

di Paolo Accoti

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC


Anche l'aumento delle possibili conseguenze negative può comportare un uso illegittimo della cosa comune.
Il rispetto dei limiti indicati dall'art. 1102 Cc, vale a dire il diritto di servirsi della cosa comune, purché non ne vengano alterati la destinazione e non si impedisca agli altri partecipanti di farne parimenti uso secondo il loro diritto, deve tener conto di un insieme di fattori, tra cui l'alterazione dell'originaria destinazione del bene comune, ma anche delle eventuali «negative conseguenze» che un uso diverso...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?