Il Condominio

Per il risarcimento da immissioni di fumo e rumore occorre sempre la Ctu

di Edoardo Valentino

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

In caso di immissioni provate il giudice ha l'onere di accertare le ripercussioni sulla salute di chi le patisce disponendo la consulenza tecnica d’ufficio (Ctu). Così dice la Cassazione, che ha depositato ieri una sentenza (la n. 17685/2016) in materia di immissioni in condominio.
In particolare, nel caso in questione, il giudice di merito era stato adito da una coppia di coniugi la quale lamentava l'immissione di fumi, rumori e vibrazioni nel loro alloggio provenienti dalla confinante attività...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?